Shazam for tv

Workshop: “Shazam for TV” - IAB Forum 2013.

 

 

L’uso degli smartphone è in continua crescita, soprattutto per quanto riguarda l’utilizzo dei device mentre si fa qualcos’altro come ad esempio mentre si guarda la televisione o mentre si ascolta musica.

Proprio per questo motivo l’utilizzo di Shazam sta avendo un’evoluzione da music discovery a media discovery .
Shazam for tv viene utilizzato per dare dei contenuti extra mentre si sta guardando uno spot in televisione per esempio. Questo è l’utilizzo fatto nel mercato italiano però che come sempre è un po in ritardo. In America invece l’utilizzo è più ampio in quanto viene utilizzato anche durante i film o i telefilm con l’obiettivo di dare sempre degli extra contenuti.

Interessante sapere che Shazam però non ha un modo di profilazione degli utenti in quanto non è richiesta nessuna registrazione quando si scarica l’applicazione. La cosa strana quindi è che le aziende che utilizzano Shazam for tv devono targetizzare i possibili clienti attraverso la televisione. Mi spiego meglio: io azienda metto il mio spot su quel determinato canale a quella determinata ora perché c’è un particolare target per me interessante.

Insomma molto curioso il fatto che per poter usare uno strumento così innovativo, si è costretti a targetizzare con un metodo un pochettino più antiquato.

In Italia un’azienda che ha utilizzato questo strumento per promuoversi è stata proprio la Vodafone, che è stata portata come best case italiano all’interno del workshop.



Leave a Comment